logo
Dove siete > Home > Il club > Chi siamo

 

Il gruppo bonsaisti medio valdarno
Sez. "Renzo Santini"

Siamo alla fine degli anni ’80. Quattro amici cominciano a frequentarsi per condividere una passione in comune: il bonsai appunto. Settimanalmente si incontrano per discutere e confidarsi i segreti appresi in anni di esperienza e non per ultimo, per il gusto di stare insieme. Nel ’93 viene organizzata, durante una festa paesana, la prima mostra di bonsai. Non si tratta certo di capolavori bonsai ma questo bastò a farsi conoscere ed a attirare l’attenzione di alcuni appassionati. Da quel momento in poi il gruppo è cresciuto fino ad arrivare ad un numero sufficiente di appassionati ben saldate da una sincera amicizia. Confidando in una raggiunta maturità si pensò che fosse venuto il momento di creare un’associazione vera e propria. E fu così. Purtroppo poco prima della nascita del nuovo progetto venne a mancare Renzo Santini colui che fin dall’inizio tanto si era impegnato nella ricerca di appassionati e nell’organizzazione del club. L’associazione che dal suo impegno è nata, ha voluto rendere omaggio alla sua memoria dedicandogli il nome stesso dell’associazione.

Nel novembre del 1996 nasce il GRUPPO BONSAISTI MEDIO VALDARNO Sez. Renzo Santini.
Gli anni a seguire sono stati anni di duro impegno. Sono state organizzate decine di mostre, dei corsi di bonsai nonché incontri settimanali nei quali vengono affrontati varie tematiche inerenti al mondo bonsai. Il club, che non dimentichiamo, non ha scopo di lucro, si è posto l’obiettivo di diffondere il più possibile la cultura bonsai nella nostra zona. E cerca di farlo nelle numerose iniziative che il gruppo stesso ha fatto nel passato e organizza per il futuro. A tale scopo è presente da maggio 1999 anche su internet. In tal modo si vuole offrire un punto di riferimento e di contatto per quanti non ci conoscono o non ci possono frequentare personalmente. All' interno delsito è infatti possibile trovare un piccolo manuale di tecnica, nonché tutte le informazioni e attività riguardanti la nostra associazione. Tra le altre nostre attività intraprese possiamo ricordare l’organizzazione della mostra regionale toscana di bonsai e suiseki nel 1999 in collaborazione con il coordinamento toscano e tutti i club della regione. tale mostra ha avuto un inaspettato successo ed è diventato indubbiamente un nostro punto di orgoglio; per questo non finiremo mai di ringraziare tutti i partecipanti a tale manifestazione. Inoltre a tale mostra è stato dedicato uno spazio particolarmente ampio all'interno del nostro sito. Negli ultimi quattro anni, allo scopo di innalzare lo standard qualitativo del gruppo, l’associazione ha deciso di organizzare dei corsi mensili con degli istruttori bonsai riconosciuti dall'associazione nazionale. Negli anni passati questi corsi hanno visto la partecipazione di Carlo Cipollini. Dal 2000 l'associazione si avvale della collaborazione di Walter Bondi. Ad entrambi gli istruttori va la nostra stima e i nostri più sentiti ringraziamenti. Oltre al corso con Walter Bondi, nel 2004 saranno organizzati laboratori e incontri al fine di continuare la diffusione e la conoscenza dell'arte bonsai. A tale scopo è previsto un corso bonsai per principianti con sede e date, ad oggi, ancora da definire. Un grande successo è stato ottenuto, anche per quest'anno, nella Mostra Sociale a Montelupo Fiorentino, dove sono stati esposti circa 100 bonsai. Il pubblico, stimato in qualche migliaio di visitatori, ha potuto inoltre assistere a dimostrazioni tecniche tenute dai nostri soci. Ma l’appuntamento più importante rimane sempre la riunione del club. Quest’ultima resta indubbiamente un costante punto di riferimento per i bonsaisti della nostra zona che possono assistere settimanalmente ad incontri con argomenti diversificati e inerenti soprattutto ai lavori stagionali.Il gruppo sta crescendo, ma l’emozione di fare bonsai è sempre la stessa. Da parte nostra cerchiamo di fare il possibile per fare provare anche ad altre persone queste emozioni.

storia

nel 2000

 

storia

Nel 2006

 

storia